Lo smartphone è la nuova fotocamera

Non che sia una novità, ma mai come in questi due anni passati lo smartphone viene scelto soprattutto per una caratteristica.

La sua fotocamera.

Le capacità software, al di là di pochi cambiamenti e funzionalità arrivati con gli aggiornamenti annuali, sono rimaste sostanzialmente le medesime.

La partita si è spostata sulla capacità di avvicinarsi a una reflex e riuscire ad avere la durata massima di batteria.

Probabilmente Apple arriva con imperdonabile ritardo a combattere questa battaglia, soprattutto se considerati i costi al consumatore finale ormai più prossimi a un personal computer che a un Nokia di qualche decennio fa, ma sembra che finalmente abbia compreso di dover responsabilizzare sul serio i pay-off delle sue campagne.

La miglior fotocamera di sempre.

iPhone 11, o meglio iPhone 11 Pro sembra rispondere a questo assioma.

Quindi se arrivate da qualche vecchia generazione di iPhone, ma non vi interessa poi molto il comparto fotografico, non c’è molto che vi state perdendo.

Se invece per voi Smartphone = Fotocamera di qualità. Allora siete entrati nel famoso tunnel della linea di galleggiamento del “sempre aggiornato”, e quindi vi scatterà l’insana voglia di prendere il vostro iPhone XS e buttarlo alle ortiche dopo aver visto questo video.

Ovvio, fino al prossimo anno.


TecnologiaAndrea Contino