Irrisolto

Il giorno di Pasqua lo abbiamo dedicato a far prendere forme strane al divano. Netflix è stato un buon intrattenitore e nell’esplorazione dei suoi pressoché sconfinati limiti, ci siamo imbattuti ne Lo Spietato con Scamarcio.

In una battuta del film lei dice a lui:

È la prima volta che esco con uno così, un irrisolto.

Io mi sento così con il mio blog. Mi sento di non aver mai completato l’opera, di non essere mai soddisfatto da quello che vedo. Non sono un preciso per natura. Tranne su alcune cose, la grafica, gli oggetti nuovi, la scaramanzia.

Ieri non mi piaceva più. Come si fruiva da mobile, il font con “le grazie”. Ho per ora dato un’impronta forse un po’ troppo retrò. Tuttavia credo si guadagni in godibilità in lettura.

Irrisolto. Ancora per quanto?