#WhyIBlog Intervista a Nicola Carmignani

Non conosco Nicola di persona, ma l'ho sempre apprezzato per il modo in cui riesce a dare valore ai contenuti che pubblica e credo sia un ottimo esempio di come sfruttare le proprie competenze mostrandole attraverso il suo blog.

Via alle classiche domande di rito. Tutte le altre interviste sono qui.

 Processed with VSCOcam with e8 preset

Presentazioni. Nome, Professione, URL e piattaforma utilizzata

Nicola Carmignani, informatico, freelance esperto di Social Media Marketing e digital strategy, cittadino del web e blogger. Mi occupo di comunicazione digitale e formazione in ambito web e social media marketing.

Online mi puoi trovare sul mio blog www.nicolacarmignani.it e, ovviamente, su Instagram (@nicolacarmignani - instagram.com/nicolacarmignani). Sui restanti social sono quasi sempre @nicocarmigna, abbreviazione dei miei nome e cognome... perché le scuole medie non finiscono mai!

Perché hai un blog?

Una storia iniziata semplicemente per caso e per curiosità. Avevo voglia di sperimentare, di capire cosa fosse un blog e quali potenzialità potesse avere uno strumento di comunicazione come questo. A partire da quel momento, sono entrato in un mondo a me completamente sconosciuto, ricco di professionalità e popolato da persone molto qualificate, che, in molti casi, hanno saputo trasformare la propria passione in un lavoro.

Come ti ha aiutato nel mondo del lavoro?

Certamente un blog è una bella vetrina oltreché un potente mezzo di comunicazione, utile per mostrare le proprie capacità e mettere in gioco le proprie competenze. Attraverso il blog, ho potuto dare voce alle mie passioni, approfondire ciò che amo di più e provare a raccontare, anche ad amici e parenti, l’attività  che svolgo: spiegando che è una professione che richiede competenze, capacità organizzativa, gestionale e di comunicazione e che non è soltanto una perdita di tempo trascorso on-line, davanti al computer.

Proprio attraverso il mio blog e i contenuti che pubblico, ho avuto numerosi contatti, ho potuto instaurare e consolidare la mia rete di rapporti professionali e umani e, in alcuni casi, ho ricevuto direttamente proposte di lavoro o di collaborazione professionale.

Quale significato ha oggi avere un blog? Non sono sufficienti i social network?

I social network assolutamente non bastano! Un blog è uno spazio personale, nel quale dare forma e sviluppare con cura i propri pensieri, approfondire tematiche professionali e scrivere estesamente di argomenti aggiornati. Attraverso il blog è possibile iniziare e sviluppare  una discussione, per certi versi in un modo simile a quello che si potrebbe impiegare sui social media, ma in maniera più ordinata e organizzata. Inoltre, il blog ha una memoria poderosa, mentre i social network tendono a dimenticare più velocemente e in maniera non selettiva: tutti i post di un blog risultano ben organizzati, classificati attraverso tag e facilmente reperibili; la ricerca degli argomenti e delle discussioni può essere eseguita con motore di ricerca interno o impiegando i classici motori web. Spesso i social sono poco (o per niente) indicizzati e la ricerca dei vecchi post può risultare difficile o addirittura un'impresa.

Un blog che consiglieresti di seguire?

Non farò nessun nome, soltanto perché credo che ognuno dovrebbe seguire un pannello di blogger personalizzato sulla base dei propri interessi. Inutile seguire quelli che per me sono rilevanti che siano in ambito social media marketing o letterario. Il mio consiglio è quello di navigare in rete, magari seguendo i link consigliati dai blogger che già si leggono, alla ricerca di autori talentuosi. E poi non voglio far torto a nessuno, ma ti posso dire che quasi tutti i blogger principali che seguo li hai già intervistati.