Vox. Come far nascere in 9 settimane il top dell'informazione online

Mentre dalle nostre parti stiamo ancora a discutere di click e visite gonfiate, oltre oceano è stato appena pubblicato un bellissimo post del VP Engineer di Vox.com.

Immagine tratta da Vox.com

Immagine tratta da Vox.com

Ho seguito Vox dalla nascita, avvenuta poco più di due mesi fa.

In questo racconto Michael Lovitt racconta di come il sito sia nato in 9 settimane, una sciocchezza se paragonate agli oltre 8 mesi dei siti fratelli The Verge e Polygon. Due siti piuttosto significativi nella mia dieta mediatica.

Vox took nine weeks to plan, design, build, test, and go live (six weeks from the time development began). By comparison, the initial launches of The Verge and Polygon occurred about eight months after the respective editorial leads joined the company.

Con Vox sono stati così rapidi poiché è stato il team ingegneristico stesso a stravolgere l'idea iniziale di avere un prodotto soddisfacente per il 2015 da lanciare in pompa magna. Invece la spinta è stata quella di seguire il dogma originale alle fondamenta di Vox, innovare nel modo di raccontare le notizie:

For Vox, founders Ezra Klein, Melissa Bell, and Matt Yglesias had been thinking about the news-explaining problem for a long time. They came to Vox Media with big ideas that were ready to be fleshed out and put to the test, and were open to taking a chance with a new approach.

Vox.com launch

The Verge seguì più o meno lo stesso stile di lancio con This is My Next prima di quello ufficiale. Ovvero fornire a giornalisti, editori e redattori una piattaforma facile e in grado di pubblicare contenuti in tempi rapidi. Una settimana, o meglio una hackweek, per costruire una versione stabile anticipata da altre tre dove è stata data un'impalcatura principale.

Una settimana dove l'equilibrio work-life è stato gettato completamente alle ortiche e anche un team, seppur geniale, con troppa entropia in circolo è pronto ad esplodere.

We scheduled a hackweek for mid-February and organized the rest of the project around it.

Why was the hackweek important? Because it anchored the project, keeping us focused during planning and design, and by setting a timebox only a week long, it enabled us to work around the reality that most product team members were already engaged with other project work

In cinque giorni la prima versione di Vox era pronta, in altre cinque settimane rivista e sistemata e messa online il 6 Aprile scorso per come la conosciamo oggi. Si può dire quindi che Vox è parente stretto di quel This is My Next diventato poi The Verge.

E ancora una volta sperimentare CON gli utenti non può che rendere l'esperienza migliore perché è come loro la vogliono e hanno il diretto impatto su ciò che si vorrà sperimentare.

With the initial version of the site launched, we are just getting started. Melissa announced in a discussion at the end of April that we are no longer referring to what happened on April 6 as a "launch," but instead as a "deploy," the first of many. We have transitioned out of post-release bug-fixing mode and into product design and development sprints, and we are releasing new iterations of our work almost every day.

The ultimate success of this approach and of Vox will depend on whether our team and organization are able to maintain momentum and iteratively evolve the site.

[...]

And in a year, we’ll check back in and see how we did.