Fastweb. Telecom Italia. 2014 ma è sempre il 1900.

Questa è una storia triste. Come i servizi de Le Iene. Tragicomica e frustrante.

Un mese fa esatto decido di passare a Fastweb. Stanco di pagare a sproposito una linea telefonica Telecom che non utilizzo, impressionato dall'arrivo, finalmente, di una connessione ADSL 20 mega nella mia zona.

Decido quindi di attivare l'offerta online dove mi veniva comunicato della disponibilità dei 20 mega.

Vengo prontamente avvisato via SMS che ci vorranno fino a 30 giorni per il completamento del processo: cancellazione linea Telecom, riattivazione di una nuova affidata a Fastweb.

Ieri cerco di indagare mandando un tweet al servizio clienti. Tramite DM comunicano di contattarmi entro 48 e così è stato.

Questa mattina vengo raggiunto telefonicamente dal servizio clienti con la più assurda delle risposte:

Telecom Italia non ha al momento spazio in centrale per altre linee. Riprovi fra 3 mesi a sottoscrivere nuovamente l'offerta con noi.

Detto questo finisce la telefonata. Non mi do per vinto e ricevo due messaggi privati di questa caratura...

Sono tuttora basito e con un mucchio di domande non risposte:

  • Nel 2014 ancora siamo in questa situazione?
  • Altro che Agenda Digitale...
  • Resto 3 mesi senza Internet. Panico. Niente videogiochi, niente Sky on Demand
  • Siamo al solito giochino all'italiana dello scarica barile tra chi deve assumersi la colpa?
  • Come si risolve il mio contratto firmato con Fastweb? Con un nulla di fatto o sono ancora legato a loro?

Cercherò di approfondire la cosa. A questo punto potrei dire tutto il male possibile di Fastweb, ma non sono ancora certo di chi sia la responsabilità.

Appurato è, che viviamo in un Paese disastrato per evitare di utilizzare espressioni più colorite. Non so che fare e sono anche all'estero per una settimana.

E poi uno dice non emigrare...