Copenhagen. In una foto.

Ho scattato questa foto dal Taxi poco fa.

Capita di avere una capa danese e di passare di qui per la seconda volta. E' purtroppo la classica esperienza mordi e fuggi date le circostanze lavorative, tuttavia, come si dice, la prima impressione è quella che conta.

Entrambe le volte una cosa su tutte: l'enorme quantità di biciclette. 

Da queste parti le bici superano il numero di automobili e qualsiasi strada è coperta da pista ciclabile. E' impressionante, sono andato a guardare anche qualche statistica, purtroppo di qualche anno fa, dove viene mostrato come 2 milioni di euro l'anno vengono dedicati a piani di conversione auto->bici.

E in bici, come si vede, si fa di tutto, portare anche i figli a scuola. 

Poi, un'ultima cosa, qui le persiane non esistono, esistono solo le tende. Un po' noioso pulire i vetri, ma lasciano il sole entrare nelle loro case più che possono. Lo faccio da sempre.

Ok, ci sono già 14 gradi, ma credo che lo stereotipo "Nei Paesi nordici la qualità della vita è migliore" ha sicuramente qualche fondamento. 

Denmark