Lost in MySpace

Musica, Facebook e Justin Timberlake. Un filo rosso ha unito questi tre argomenti. Il cantante, non solo tra i protagonisti del film The Social Network, nei mesi passati ha acquistato MySpace per 35 milioni di dollari e proprio ieri, nel pieno dell'annuncio Graph Search di Facebook, ha deciso di aprire al pubblico il "suo" nuovo Social Network. The New Myspace

New MySpace.PNG

Tutto ciò che è stato MySpace negli anni passati ora non c'è più. A una prima occhiata sembra scimmiottare LastFm con la possibilità di scoprire nuovi artisti, crearsi una radio personalizzata basata sui propri gusti, ma poco più di questo.

Nessuna condivisione, nessuna possibilità di agganciare i propri profili social se non ci si iscrive con uno di essi. Interfaccia utente di difficile comprensione.

Ma soprattutto Justin Timberlake è ovunque, ti fissa un po' arrabbiato, solo per dirti che dopo quasi 7 anni è tornato a far musica...spendendo 35 milioni di dollari per farsi pubblicità. 

Ha ancora senso un luogo del genere per scoprire nuovi artisti e generi musicali? Può essere di nuovo la piattaforma dove i musicisti possono farsi conoscere al grande pubblico?

Vedremo, per ora Justin domina e l'annuncio è passato un po' in sordina.