Sony RDP-XA900iP: Test

Transient

Ringrazio Sony Italia per avermi dato l'opportunità di testare per qualche tempo il nuovo supporto con casse wireless e AirPlay RDP-XA900iP

Il sistema combina il classico dock dove è possibile collegare fisicamente tutti i dispositivi mobile Apple (iPod, iPhone e iPad), sia l'esperienza AirPlay che wireless.

Pensando ad un utilizzo prettamente senza fili, ho configurato in una manciata di minuti il dispositivo con il mio Router di casa e, nel mio caso, dopo aver scaricato l'applicazione (che funziona anche da sveglia) Sony sul mio iPhone 4S, ho proceduto con qualche test.

Transient

Da un annetto circa non scarico più musica in formato digitale, ma ascolto tutto tramite servizi di streaming a pagamento. Tra tutti, Rdio è quello che utilizzo maggiormente. Tuttavia prima di procedere a testarlo ho dato una chance a iTunes per il test con AirPlay, essendo questo il primo dispositivo che ho avuto modo di testare dall'arrivo della tecnologia proprietaria Apple. 

iTunes, sia su iPhone che dal mio MacBook Air, permette di selezionare direttamente l'uscita audio desiderata. Riconosciute le RDP-XA900iP lo streaming parte in scioltezza e con una qualità pari al wired.

Come accennavo prima ho abbandonato gli mp3 da un pezzo e sfrutto il pagamento forfait per ascoltare tutta la musica che desidero.

Rdio si comporta in maniera ottimale su iPhone riconoscendo in modo nativo il dispositivo Sony, ha qualche problema invece su computer, in quanto Mac OS X Lion riconosce nativamente, pare, AirPlay soltanto per iTunes, ma non per programmi di terze parti.

Ho scaricato, spulciando un po' in rete, un leggerissimo software Airfoil, in grado di interfacciare le RDP-XA900iP con qualsiasi software in grado di riprodurre audio sul proprio PC/Mac. 

Airfoil è molto basico, in pochi click si controllano dispositivi e volume, ma soprattutto aggiunge la possibilità di controllare alti, bassi e medi in modo da alterare un po' quell'effetto ovattato che il sistema Sony mi è sembrato avere di default.

Design e qualità

Transient

A livello di design il sistema Sony assomiglia ad una piccola astronave, linee curve molto pulite, scelta premiata anche dal fatto che il dock dedicato ai dispositivi è retrattile, nascondendosi  così alla vista quando il sistema viene utilizzato in modalità AirPlay o wireless. 

Non essendo un tecnico, ma un semplice music addicted non sto a snocciolarvi le specifiche tecniche, ve le linko qui per vostro interesse. Quello che posso dirvi che le RDP-XA900iP arrivano accompagnate da un piccolo telecomando in grado non solo di gestire il volume, ma anche di controllare l'ascolto dello streaming musicale in corso, consentendovi di cambiare canzone o playlist standovene spaparanzati sulla poltrona. 

Il sistema inoltre funziona anche da ibrido, l'uscita ottica posta sul retro vi consente di associare il sistema anche a dispositivi diversi come TV o home theatre. 

Conclusioni

In definitiva la qualità dell'audio è risultata essere sempre molto pulita, senza ritardi anche a molti metri di distanza, e piuttosto potente, soprattutto nel comparto bassi. Con l'aggiunta di un controller software o hardware all'ingresso, a mio modo di vedere, si possono sfruttare ulteriormente le potenzialità delle RDP-XA900iP ottenendo sonorità diverse a seconda dei generi musicali in riproduzione.

Non ho un metro di paragone sul listino della concorrenza, immagino che i 549 euro siano in linea con dispositivi similari. Seppur il mio set-up in vista della nuova abitazione cambierà radicalmente da qui a breve, devo dire che un sistema in grado di interfacciarsi con tutti i dispositivi audio wireless presenti in casa rappresenta, per me patito, una piccola manna a vari tentativi di accedere a differenti librerie con riproduttori diversi.

Risultato? Due settimane di ascolto no-stop solo con le casse Sony con buona pace dei vicini.

Rock and roll!

Disclaimer: Questo post riflette le mie uniche, personali, opinioni. Non ho ricevuto nessun compenso né omaggio, ma solo un periodo prova del prodotto.