E' tutto un Plus

Google sta puntando molto su Google+, un restyling grafico importante a pochi mesi dal lancio e forse una delle migliori applicazioni mobile viste sin ora su iOS.

Sintomo questo che gli sforzi maggiori nel prossimo periodo saranno proprio in questa direzione, il mobile sarà il nuovo campo di battaglia dove i Social Network si sfideranno.

Google+ tuttavia sta ancora faticando a trovare una propria dimensione e direzione, le peculiarità differenzianti da Facebook sono perfezionismi tecnici da contare su poche dita di una mano (Hangouts, Google+ Local).

In attesa di capire, resta ancora in piedi una mia ipotesi di primaria sostituzione di blog personali. Ad esempio Scoble non aggiorna più il suo blog da mesi, ma scrive praticamente soltanto su Google+.

Per il momento Google per diffondere il suo Social Network si vede costretta ad utilizzare, paradossalmente, uno degli strumenti che l'ha resa ricca, il canale pubblicitario. E quindi non stranitevi se in tv vi state beccando bombardamenti del papà che perde decine di cellulari:

Oppure se vi svegliate un sabato mattina qualunque e la home page del più importante quotidiano italiano sia tappezzata di Cerchie:

Corriere Google+.png