Sogni di passaggio

Perché mi sento così...deluso? E' come se mi fossi imbarcato in un piccolo viaggio su per la scala sociale e fossi poi caduto a testa in giù. 

E' questo il problema con gli affari. La gente ha sempre qualcosa da offrirti. E appena ti accennano a qualcosa - anche se l'idea non ti aveva mai sfiorato prima - inizi a desiderarla davvero. Alla fine della conversazione, qualsiasi cosa ti abbiano sventolato davanti - e di cui magari tre minuti prima neanche conoscevi l'esistenza - è diventata una necessità primaria.

E, a quel punto, chiunque ti abbia chiamato si sente in diritto di portartela via. Hanno solo fatto il loro lavoro...

Da Mezzanotte a vita. La memoria di un uomo pericoloso (Jerry Stahl)