Ciao ciao Posterous

E' notizia di ieri, Posterous, il servizio di blogging simile a Tumblr, è stato acquisito da Twitter. E' stata forse quella che ci ha messo più tempo e più fatica delle piccole realtà del nuovo web ad essere comprata, tuttavia è quella che si è sempre sbattuta per tenere il servizio gratuito e innovativo.

Ho utilizzato per un breve periodo anche io la piattaforma, e vi risiede tutt'ora un backup dei miei vecchi post. Pare però che il servizio non durerà a lungo, viste le FAQ che hanno pubblicato. Quindi se avete un blog da quelle parti, vi conviene iniziare ad attrezzarvi per una migrazione indolore.

Un buon punto da ribadire sui servizi gratuiti del web da Scripting News:

To users, a reminder that nothing is forever, but services you pay for will likely last longer. Eventually this will happen with every free service we use. This isn't the only way they wind down. And it happens a lot.

Cosa se ne farà Twitter della piattaforma e del team che l'ha sviluppata? Difficile dirlo con certezza, in un certo senso facile prevederlo. Tra tutti mi sento di dire una svolta verso la Content Curation non certo una rottura della barriera dei 140 caratteri. Qualcosa di simile a The Curator's Code.