WhyIBlog vuole diventare un eBook. Mi date una mano?

Quasi un anno fa, di questi tempi, mi domandavo per quale motivo la gente sia spinta dal desiderio di scrivere qualcosa online, più precisamente da quello di bloggare. Avevo dato il via alla piccola iniziativa #whyiblog su Twitter, riscuotendo un discreto interesse da parte di molti blogger italiani.

Ho sempre avuto la sensazione che tutti quei tweet raccolti, e messi lì a decantare in quella pagina del blog, avessero in qualche modo un buon potenziale nascosto, ma che non avevo idea di come tirarlo fuori.

Questo perché la domanda che mi ponevo un anno fa, ancora me la pongo. Credo sia dovuto ad un retaggio di qualche studio di sociologia della comunicazione, o comunque ad una mia fissa nel capire certe dinamiche di produzione di contenuto. Sia che si tratti di un blog personale, sia che lo si faccia per qualche passione in particolare.

Ho deciso quindi di riaprire #whyiblog, ma questa volta raccogliendo del contenuto un po’ più consistente. Ho pensato spesso a quale formato fosse più adatto, ma parlando con Domitilla, ho pensato di dare risalto alle risposte ad una semplice domanda raccolte poi all’interno di un eBook gratuito sull’argomento, a disposizione di tutti.

Perché blogghi?

Come partecipare:

  • Potete rispondere via email a questo indirizzo web@contino.com, compilando il form qui sotto, oppure lasciando un commento qui sotto
  • Indicatemi l’indirizzo del vostro blog, o al contrario se preferite restare anonimi nella fase di pubblicazione
  • Non c’è una vera e propria scadenza e riproporrò su altri canali l’iniziativa in tempi diversi. Diciamo un paio di mesi
  • Siate prolissi e senza freni, ma soprattutto scrivetemi solo se ve lo sentite veramente. Senza paura

Loading...

Per ora un sentito grazie a tutti coloro vorranno partecipare.

A tempo debito posterò risultati e tempistiche sulla stesura/pubblicazione del tutto.