Kinect e Medicina

Kinect research

Sembra che un professore dell’University of Minnesota abbia trovato un’ulteriore applicazione altra per Kinect.

Un potenziale che nemmeno Microsoft avrebbe immaginato e che sembra possa segnare in maniera decisiva alcuni approcci alla Medicina moderna.

Il professore Nikolaos Papanikolopoulos ha realizzato un sistema di monitoraggio utilizzando diversi Kinect collegati tra loro. I device vengono disposti in una stanza monitorando un gruppo di bambini nel momento del gioco, esplorando così l'uso della tecnologia per la diagnosi di bambini che presentano sintomi di una serie di disordini mentali tra cui disturbo ossessivo-compulsivo e disturbo da deficit di attenzione.

Il feed video Kinect viene quindi ordinato in dati da un software open-source, ottimizzato per le esigenze dei ricercatori e i conseguenti risultati presentati ai medici.

Il plus di Kinect, oltre a costare 150$ invece di un sistema di 10.000$, è quello di essere completamente non intrusivo rispetto a un set di sensori appiccicati alla pelle di un bambino.

Sarebbe bello vedere in video un'applicazione pratica. Pare molto interessante.

(via)