Alla Cantina della Vetra

La CANTINA DELLA VETRA, situata nello storico quartiere di Porta Ticinese, a pochi minuti dal Duomo, è composta da una grande veranda, su due livelli, che attraverso le sue vetrate consente di cenare a lume di candela in un’atmosfera da piazza del villaggio, ammirando l’antica Basilica di San Lorenzo, con le sue Colonne di epoca romana (IV Sec. d. C.). Siamo un’Enoteca Ristorante che propone prodotti tipici e specialità italiane, di artigiani del gusto, frutto di ricerca e accurata selezione.

Questa la descrizione che appare nella sezione “storia” del sito de La Cantina della Vetra.

Una colpa condivisa

Sabato scorso ho cenato per la prima volta qui. Consigliato da alcuni amici, ho prenotato con una settimana d'anticipo, perché posto molto frequentato, soprattuto nei week-end. Ci siamo presentati con una ventina di minuti di ritardo e all’entrata il capo sala sembrava piuttosto agitato, seppur molto cortese. Oltre a noi c’erano altre 3 coppie ad attendere davanti al bancone, situato nella sala d'ingrasso, in attesa del tavolo. Scusandoci del ritardo, ci viene detto di aspettare...c’è stato qualche problema con la disposizione dei tavoli e ci sarà da attendere. Attendiamo.

Nel frattempo ci viene offerto un bicchiere di spumante, i minuti siano diventati una mezz’ora, e continuiamo a stare in piedi, accaldati dai cappotti e dal locale piuttosto riscaldato.

Nella mia testa faccio delle supposizioni evidentemente troppo affrettate, se questa è la presentazione, chissà il resto.

Invece, poco prima di essere chiamati per sederci, mi accorgo della cucina, generalmente pulita, ma soprattutto dalla quale non proveniva il benché minimo odore, pur affacciandosi proprio sul bancone del bar del ristorante.

Il locale e il mangiare

Il locale ricorda le tipiche locande delle provincie lombarde. Arredamento di legno, tovaglie a scacchi e vecchie bottiglie di Champagne usate come porta candele per creare un’atmosfera più intima. Il colpo d’occhio non lo suggerisce, i tavoli sono infatti molto vicini tra loro. Tuttavia, si riesce a conversare tranquillamente senza subire il cicaleccio dei commensali adiacenti.

Il menu non è molto ampio, ma ben fornito. Dai 6 agli 8 piatti per ogni entrata che spaziano tra alcune delle ricette più tipiche della Penisola. Scelta che condivido e personalmente preferisco.

Il servizio è rapidissimo, non abbiamo atteso più di 10/15 minuti per piatto. Ingredienti freschi e ricette preparate al momento, delicate e con porzioni non eccessivamente abbondanti per l'elaborazione del piatto.

Consigliati:

  • Tortelli valtellinesi al casera, erbette e patate di montagna
  • Fusilli con caponata siciliana di melanzane, caciocavallo e pinoli

I prezzi sono pressoché fissi per ogni portata, variano sensibilmente solo per le pietanze, comunque accessibili e onesti. Solo i dolci e la carta dei vini mi sono parse allineate un po’ di più verso l’alto rispetto alla media.

Complessivamente un'esperienza positiva che consiglio di provare. L'attesa iniziale è stata ben compensata dalla rapidità del servizio e dalla qualità del cibo. Se capitate in zona fateci un salto, ma ricordatevi di prenotare.

Cantina della Vetra

FoodAndrea Contino