The Last Lost

 

Domani mattina ore 6.00 verrà trasmessa in diretta in tutto il mondo l'ultima puntata della serie TV che ha fatto più discutere in questi ultimi 6 anni. Lost è arrivato alla frutta. La linea di CrunchGear è dura, ma non da evitare. Il sito muove dure critiche: non setta un nuovo genere di fiction, troppe domande senza risposta, non c'è un vero antagonista (cosa di cui soffrì anche Heroes), nessuna trama.

Critiche dure, sì, ma a cui non è possibile non dar ragione. 

Lost è un groviglio di linee temporali che il più delle volte terminano in un binario morto. Certo, la magia e la fortuna della serie sono state proprio queste. Evitare di dare una risposta chiara ai dubbi è stato il motore trainante che ci ha condotti fino a questa giornata.

Ci mancherà? Non ne sono sicuro, quello che è certo è che se sali sul treno di Lost è difficile scenderci, e lasciate che dia un consiglio a chi di voi non lo ha ancora fatto. Se non volete farvi del male da soli, non iniziate a guardarlo.

Questi due signori la sanno lunga.