OnLive Vive

Qualche mese fa mi chiedevo che fine avesse fatto uno dei piatti forti dello scorso E3. E’ tornato a farsi vivo ieri al DICE di Las Vegas e a quanto pare ha stupito di nuovo.

Pur essendo in beta si è mostrato senza glitch, facendo girare titoli come Crysis, Unreal e Burnout Paradise con una semplice connessione via cavo a 5 megabit.

Il test di ieri ha fatto girare questi titoli con client a Las Vegas e server a San Francisco. Secondo OnLive serviranno soltanto 5 DataCenter per servire tutti gli Stati Uniti, ma dovranno subire un upgrade ogni 6 mesi.

I dettagli finali del servizio sembrano sempre più imminenti. Il CEO Steve Perlman terrà una conferenza stampa  il 10 marzo alla Game Developers Conference di San Francisco.

I dubbi rimangono, almeno su un futuro a breve-medio termine, dove i problemi di connettività uniti a quelli faticosi conseguenti alla costruzione di DataCenter in tutto il mondo, non facilitano certo la strada a questa idea rivoluzionaria.

L’impatto che potrebbe avere fa tremare tanti. Niente più retailers, niente più console. Ci compreremo un’esperienza di gioco, non più hardware. Appuntamento al 10 marzo.