Tu vuò fà l'americano

Complimenti ad Apple per l'iPhone XL, ops iPad. Tralasciando i miei personalissimi giudizi, non mi ha fatto saltare sulla sedia, ma due cose ho notato. La prima, grazie ad Andrea Casadei su FF, che il prodotto è ancora sostanzialmente illegale come riportato in piccolo sul sito Apple: 

Seconda cosa. Ricordo ancora due anni fa abbondanti quando andai in California in vacanza. C'era una pletora di italiani, a caccia di un iPhone 2G da acquistare in uno store e da portare in Italia per poi poter essere "jailbreakkato". Cambio conveniente, operazione non troppo difficile e si tornava in Europa con la "figata del momento".

iPad come mostrato in questa slide sarà sbloccato nei modelli 3G. Questo mi lascia presumere che chiunque in attesa che arrivi anche qui da se avrà l'occasione di farsi un bel viaggetto oltreoceano o di farselo comprare dal lontano cugino che vive in Florida e spedire. Con un risparmio non male e senza gli sbattimenti avuti con il fratellino minore.

Questa cosa non è da sottovalutare, anche perchè iPad non nasce prettamente come telefono, ma come computer e qui si rompe un'altra barriera che potrebbe incentivare l'acquisto all'esterno ed in particolare in USA con prezzi a noi maggiormente favorevoli.

La scomparsa della tastiera fisica elimina anche l'ultimo problema che tanti riscontravano nell'acquisto di un laptop quando si trovavano in uno store americano. Disposizione dei tasti diversa, accenti non pervenuti.

Qui è solo una questione di software, si cambia lingua e si risparmiano tanti bei soldi.

Come dice una pubblicità. C'è più gusto ad essere italiani.