Che succede amico?


Twitter è nato essenzialmente con l'idea di approfondire le relazioni consentendo di condividere in tempo reale e in pochi caratteri quello che si sta facendo in un determinato momento/luogo della giornata. 

La condizione essenziale è man mano venuta meno quando le persone hanno iniziato ad ignorare completamente questo spirito di attività condivise, iniziando a twittare su argomenti più disparati, condividendo notizie, link, feed.

La domanda quindi da porre non diventa più "Cosa stai facendo?" ma una più sensata "Che succede?".

E' fantastica questa evoluzione, segno che gli utenti hanno talmente fatto proprio questo strumento di comunicazione da mutarne lo scopo originario per farlo diventare il mezzo più rapido e potente per condividere la necessità basilare di ogni uomo. L'informazione.